2014,  Giuseppe Rinaldi,  PIEMONTE,  ROSSI,  VINO D'ANNATA

2014 Rosae, Giuseppe Rinaldi

Il Ruchè in Langa è uno di quegli attori di secondo piano che merita un premio almeno come attore non protagonista; tra questi quello di Beppe Rinaldi merita una menzione speciale per il 2014. Il Rosae 2014 è una somma di leggiadri equilibri che trovano al palato il giusto significato. Il colore è rosso rubino scarico, il naso è delicato, etereo, sospeso, con note di petalo di rosa, chiodi di garofano e cenni di cannella, e un tratto velatamente vinoso. Al palato entra con buona presenza, è gustoso, fresco, soffice, tornano le note speziate con un sentore di ciliegia selvatica. A sei anni dalla vendemmia non emergono segni di stanchezza o di evoluzione, almeno per il tempo che è durata la bottiglia: molto poco. Di bevibilità irresistibile, il richiamo del bicchiere è forte. Ho aperto questa bottiglia dedicandola a Gianni Mura.

Az. Agr. Giuseppe Rinaldi
Via Monforte, 2
12060 Barolo CN
Tel: 0173 56156

  • Giacobbo [24/03/2020] - 8.8/10
    8.8/10
8.8/10
Sending
User Review
8.3/10 (1 vote)

Rispondi