2017,  FRANCIA,  Jean-Louis Denois,  ROSSI,  VIN DE FRANCE,  VIN DE PAYS

2017 Saint Louis, J.L Denois

A Briançon, Brianzone in italiano e, se volete vantarvene con gli amici, Briançou in provenzale, presso il Centre Commercial Grand’Boucle si trova, alla destra dell’ingresso principale, una piccola enoteca. Il proprietario parla molto bene il francese, lingua locale e discretamente bene l’italiano: il francese corrisponde ad una pregevole rassegna di vini francesi, mentre l’italiano ad una imporrante e quantomai insolita rassegna di vini italiani. Tutti che virano verso il biologico/biodinamico/naturale. Mi fa vedere qualche vino qua e là, soprattutto pinot nero, e poi vira sull’ultima bottiglia di Saint Louis, syrah in purezza, di J.L Denois, vignaiolo a Roquetaillade, paesino nel dipartimento dell’Aude nella regione della Linguadoca-Rossiglione con i vigneti posizionati nell’Haut Val d’Agly. Chimica zero meno uno, raccolta rigorosamente a mano, i 2/3 del vino che andranno in botte per tre anni. Il tutto a 13,8% alcolici per la precisione di bottiglia.

Ha un colore rosso intenso, carico; morbido e ampio in bocca: speziato, piccante e lungo nel finale. Tanto di cappello.

Domaine de Borde Longue
11300 Roquetaillade
https://jldenois.com/en/home
  • Stara [22/03/20] - 8.5/10
    8.5/10
8.5/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi