2010,  AOC,  BOURGOGNE,  Domaine Blain Gagnard,  FRANCIA,  ROSSI,  VOLNAY

2010 Volnay-Champans Premier Cru, Domaine Blain Gagnard

Bottiglia ordinata nell’osteria del cuore in una sera in cui mi sentivo particolarmente ispirata grazie allo stipendio appena ricevuto. Bevuta grandiosa, forse grazie all’eccezionalità della scelta; raramente mi concedo bottiglie a tre cifre. Se solo Al Bano Carrisi si decidesse ad andare a vivere in Russia, avremmo più possibilità di regalarci bottiglie costose anziché devolvere soldi all’enelgas.

Un vino che ha impiegato il suo tempo per concedersi completamente, tanto era chiuso e introverso; sono stati necessari un po’ di passaggi prima che il pinot noir cominciasse a schiudersi e abbandonare la pungenza di animale selvatico. In bocca, da subito si è smarcata una grandissima pulizia in netto contrasto con gli aromi di pellame sprigionati dalla bottiglia appena aperta. Passata la fase timida, il vino si è concesso con grazia e potenza. Una trama finissima a denotare grande eleganza, una struttura essenziale senza alcuna ridondanza. Profumi di piccoli frutti rossi, mai chiassosi, radici di rafano e sottobosco, muschio ed erba bagnata, rabarbaro e delizie, qua e là qualche sfumatura mentolata. Tanto succo, Tannino garbato, affatto ingombrante. Mi sono innamorata dei profumi e della finezza, credo tipica del Volnay. Un vino incredibilmente elegante per una spesa sì sostenuta, ma non esagerata.
Da ripetere al prossimo stipendio.

Domaine Blain – Gagnard
17 Route de Santenay, 21190 Chassagne-Montrachet
Telefono+33 3 80 21 34 07

  • BORIOSI [21/02/19] - 9.2/10
    9.2/10
9.2/10
Sending
User Review
0/10 (0 votes)

Rispondi